A Roma un 25 aprile diviso

L'Anpi e la Comunità Ebraica non hanno celebrato insieme la festa della liberazione d'Italia

Un 25 aprile diviso quello che si è tenuto nella Capitale. A Roma, per la festa della Liberazione d’Italia, l’Anpi da una parte e la Comunità Ebraica dall’altra. Il motivo della separazione è la presenza dei movimenti pro Palestina al corteo dell’Anpi.

Appuntamento ore 9 in Piazza Caduti della Montagnola nel quartiere Garbatella per il corteo organizzato dall’associazione nazionale partigiani d’Italia. Tra bandiere e canti popolari anche i racconti dei partigiani romani che hanno voluto esserci.

Presente, tra gli altri, il presidente della comunità palestinese Roma e Lazio, che risponde così in merito alle polemiche per il 25 aprile romano. In via Cesare Baldo, di fronte all’Oratorio di Castro, si è tenuta, invece, la celebrazione della brigata ebraica nel giorno del 72° anniversario della liberazione.

Ad aver partecipato ad entrambe le manifestazioni è stata la sindaca Virginia Raggi, che ha auspicato un’imminente riappacificazione. Solamente nel 2018 sapremo se l’Anpi e la Comunità Ebraica celebreranno insieme il 25 aprile.

Categories
Servizi

RELATED BY