Aurelio. Arrestato uomo che abusava della moglie

Nell'abitazione trovate anche droga e armi

Costringeva la moglie a stare in ginocchio per ore davanti ai figli. Abuso di persona, possesso di armi, di droga e spaccio. Con queste accuse è stato arrestato dalla Polizia  un romano di 30 anni è . La denuncia della compagna è arrivata dopo l’ennesima minaccia del marito: ‘‘ammazzo te e tua madre“ sono le parole che hanno convinto la vittima a rivolgersi alla polizia. Da anni l‘individuo sottoponeva la donna ad ogni tipo di violenza fisica e psicologica. La obbligava a stare accovacciata di fronte a un muro e a passare le giornate rinchiusa in una stanza, spesso anche in presenza dei figli minori. Il pregiudicato era da tempo nel mirino delle forze dell’ordine, conosciuto come spacciatore nelle zone di Primavalle e Casalotti. Gli investigatori sono riusciti a individuare due appartamenti usati dal ricercato. Nel primo dove è avvenuto l’arresto dell’uomo, sono stati trovati un taser ed un manganello telescopico in ferro. Nell’altra abitazione a Testa di Lepre, i poliziotti, hanno scovato una cassaforte ed una fessura nel muro, contenenti 400 grammi di cocaina, una revolver calibro 357 magnum, una pistola mitragliatrice “skorpion” e delle munizioni. Il trentenne è stato portato al carcere di Regina Coeli. Le forze dell‘ordine proseguono l’attività investigativa per risalire alla provenienza delle armi.

Categories
Servizi

RELATED BY