“Mortali immortali, tesori del Sichuan nell’antica Cina”: la mostra ai Mercati di Traiano

A fungere da filo conduttore è il Fiume Azzurro, per certi versi il corrispettivo del Tevere: a questo importante elemento sono infatti legate le origini del popolo che nello Stato cinese si formò prima di espandersi

L’antica civiltà cinese incontra la millenaria storia di Roma. Ai Mercati di Traiano è possibile visitare fino al 18 ottobre la mostra dedicata allo Stato del Sichuan. Il percorso preparato all’interno del museo della Capitale permette di conoscere più a fondo la vita sociale, così come il mondo spirituale, degli abitanti di un luogo unico, situato a sud-ovest del grande Paese asiatico.

Le opere selezionate per l’occasione, provenienti da vari musei della Cina, sono frutto di particolari procedimenti tecnici effettuati con l’ausilio di diversi materiali come bronzo, oro, giada e terracotta. Se alcuni reperti risultano essere stati confezionati nel 2° secolo dopo Cristo, altri risalgono invece all’età del Bronzo, vale a dire il 2° millennio a.C.

A fungere da filo conduttore è il Fiume Azzurro, per certi versi il corrispettivo del Tevere: a questo importante elemento sono infatti legate le origini del popolo che nello Stato del Sichuan si formò prima di espandersi (un po’ quello che accadde nella Città Eterna). Già esposti a Napoli, i lavori posizionati negli ambienti dei Mercati di Traiano sono oltre 140.

Categories
Retesole internationalServizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY