Traffico illecito di rifiuti. 13 arresti

Le indagini sono partite alla fine del 2017 dal Centro di Raccolta AMA di Mostacciano

Un’indagine che ha consentito di porre fine ad una vera e propria attività organizzata per il traffico illecito di rifiuti.

Il blitz è partito alle prime luci dell’alba, 200 gli uomini impiegati tra militari e agenti in diverse località comprese tra Roma e Cisterna di Latina. 23 le persone accusate a vario titolo di traffico illecito di rifiuti, corruzione, furto aggravato e peculato. A effettuare l’operazione i Carabinieri della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Roma, quelli Forestali di Roma e Latina e gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale.

Le indagini sono partite alla fine del 2017 dal Centro di Raccolta AMA di Mostacciano. Tutto parte da alcune segnalazioni su presunte irregolarità della Polizia Locale di Roma Capitale.

Su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia sono state eseguite 13 custodie cautelari agli arresti domiciliari, 10 obblighi di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria e il sequestro preventivo di 25 autocarri.

Si congratula per l’operazione Virginia Raggi che sul suo profilo Twitter assicura come la lotta alla corruzione continui. E che sul tema rifiuti a Roma si giochi una partita delicatissima fatta di enormi interessi in ballo, lo dimostrano le difficoltà incontrate dal Campidoglio nella gestione di un’emergenza ereditata sì dal passato ma a cui ancora non si è trovata soluzione.

Categories
Servizi

RELATED BY