Torna l’eroina per strada. Il presidio di Villa Maraini a Tor Bella Monaca

È grazie al presidio se è difficile trovare delle siringhe per terra nel quartiere ed è grazie agli operatori se ogni anno decine di vite vengono salvate da morte certa per overdose

Non è un segreto che a Tor Bella Monaca esista una delle principali piazze di spaccio della capitale. Oltre alla maggioranza di cittadini per bene che qui risiedono, esiste una realtà parallela spesso raccontata dai titoli di giornale. Lo spaccio di droga non è soltanto un problema di illegalità ma porta con sé anche una emergenza sanitaria costituita dalla presenza sul territorio di molti tossicodipendenti che spesso non hanno i mezzi per proteggere sé stessi e gli altri dal contagio di malattie come L’AIDS, epatite e sifilide. Gli operatori della Fondazione Villa Maraini costituiscono un prezioso baluardo territoriale per la prevenzione della morte per overdose e del diffondersi delle malattie sessualmente trasmissibili. È grazie al presidio se è difficile trovare delle siringhe per terra nel quartiere ed è grazie agli operatori se ogni anno decine di vite vengono salvate da morte certa per overdose. Chi trova la forza per cambiare vita trova negli operatori un punto di riferimento che li indirizza verso le strutture riabilitative che come Villa Maraini costituiscono dei luoghi in cui ricominciare a vivere.

Categories
Servizi

RELATED BY