“Testimoni dei testimoni”, al Palazzo delle Esposizioni la mostra frutto dell’impegno degli studenti

Circa 3 anni fa, al ritorno dal "Viaggio della Memoria", alcuni studenti e studentesse presero l'impegno, con Sindaco e Vice Sindaco, di farsi testimoni di quella particolare esperienza vissuta al fianco dei superstiti dei campi di concentramento

Installazioni d’impatto, fotografie rare, suoni e voci che, sovrapponendosi, colpiscono il visitatore. Il Palazzo delle Esposizioni fa da cornice alla mostra aperta al pubblico fino al 31 marzo intitolata “Testimoni dei testimoni. Ricordare e raccontare Auschwitz”.

Non un progetto come gli altri. Perché al di là della potenza degli elementi selezionati e disposti in sala, bisogna sottolineare come la mostra messa a punto dal collettivo Studio Azzurro parta da lontano.

Circa 3 anni fa, al ritorno dal “Viaggio della Memoria”, organizzato come da prassi da Roma Capitale con la partecipazione della Comunità Ebraica di Roma, alcuni studenti e studentesse presero l’impegno, con Sindaco e Vice Sindaco, di farsi proprio testimoni di quella particolare esperienza vissuta al fianco dei superstiti dei campi di concentramento, contribuendo perciò a realizzare un progetto espositivo con l’intento di farsi anelli di una catena tra le generazioni passate e quelle future. Un modo efficace attraverso cui permettere alla memoria di sopravvivere.

Il percorso presenta una serie di opere diverse tra di loro, eppure in grado di trasmettere ugualmente sensazioni forti a chi guarda. Se il video che proietta le immagini raccolte ad Auschwitz e a Birkenau suscita dolore e rabbia, altrettanto accade vedendo con attenzione i volti delle folli menti protagoniste di torture ed esperimenti agghiaccianti.

Categories
Servizi

RELATED BY