Arrestati i 7 ragazzi colpevoli della rissa dello scorso 14 ottobre

Nel gruppo 3 minori, 1 21 enne e 3 diciottenni

Ed è proprio qui che lo scorso 14 ottobre durante una maxi rissa un 16enne è stato vittima di pestaggio da 7 ragazzi.  Calci, pugni, colpi di casco, cinghiate: la vittima era finita d’urgenza al vicino ospedale Santo Spirito, con una prognosi di 30 giorni. A distanza di 3 mesi le indagini da parte dei Carabinieri e della Digos hanno ricostruito la vicenda. Le forze dell’ordine sono riuscite a risalire ai principali colpevoli dell’aggressione. Sono finiti in arresto tre 18enni e un 21enne, mentre i tre minori sono stati collocati in differenti comunità di recupero. Le cause della rissa non sono chiare. In un quartiere di Roma che di giorno appare un luogo tranquillo, curato e frequentato, nel quale c’è un cinema, ci sono locali da aperitivo e persino il commissariato di Polizia e il comando dei Carabinieri, di notte si trasforma. Negli ultimi anni è diventato luogo di incontri di tanti ragazzi che per lo più frequentano le superiori. I giovani che bazzicano la zona hanno idee politiche, gusti, modi di vestire e frequentazioni differenti. Forse sono proprio queste le motivazioni che hanno fatto scaturire la rissa: l’appartenere a diverse compagnie. Dopo i lavori di restauro, terminati nel 2012, Piazza Cavour dovrebbe essere centro di incontro per trascorrere piacevolmente le proprie serate in compagnia di amici. Invece è successo il peggio: caos, violenza e sangue.

Categories
News

RELATED BY