Termini, da febbraio al via la riqualificazione dell’area

La stazione termini è il biglietto da visita della città e deve essere accogliente e sicura. Il commissario straordinario in campidoglio Francesco Tronca prende di petto la questione decoro...

La stazione termini è il biglietto da visita della città e deve essere accogliente e sicura. Il commissario straordinario in campidoglio Francesco Tronca prende di petto la questione decoro e prepara una stretta su pulizia e sicurezza nella zona di piazza dei cinquecento, preparando un piano di riqualificazione.

L’obiettivo è quello di rendere l’area più fruibile dalle migliaia di cittadini e turisti che ogni giorno passano per la stazione più grande d’italia. Tronca ha incontrato nella giornata di mercoledì scorso i vertici di Ferrovie dello stato, grandi stazioni, ama, atac, acea e vigili urbani per tracciare le linee guida del provvedimento.

Gli interventi di riqualificazione riguarderanno per prima cosa l’illuminazione: verranno incrementate le luci sia su via Giolitti sia su via Marsala con l’aggiunta di 100 nuovi faretti a led sui marciapiedi, sarà poi aumentata la potenza dei lampioni a luce bianca di piazza dei cinquecento.

Atac si occuperà invece degli interventi di recupero delle scale di accesso alle stazioni metropolitane e dei mezzanini della stazione. Per quanto riguarda invece la pulizia e il decoro dell’area, l’ama, già presente con un presidio fisso, ha presentato un nuovo piano per la raccolta dei rifiuti e per lo spazzamento meccanico della piazza e dei monumenti.

All’interno della stazione infine sarà allestito presso il binario 1 un HelpDesk gestito dal dipartimento per le politiche sociali del campidoglio, che diventerà il punto di coordinamento sia per censire la presenza di senzatetto e minori, sia per coordinare tutte le attività di volontariato che se ne occupano.

Lunedì 25 gennaio è prevista un’altra riunione operativa e i nuovi interventi partiranno da febbraio.

Già iniziati alla fine della scorsa settimana invece i lavori per la realizzazione del gigantesco parcheggio a tre piani che sorgerà sopra i binari della stazione. Un opera che costerà circa sessanta milioni di euro e che dovrebbe terminare alla fine del 2019. Un proggetto di grandi stazioni che potrebbe risolvere definitivamente il problema dei parcheggi selvaggi nell’area intorno alla stazione passando dai 275 attuali tra piazza dei cinquecento e via marsala, a oltre 1600 posti totali.

Categories
Servizi

RELATED BY