Emergenza sanitaria: in Umbria negozi chiusi domenica 15 novembre

Niente vendita al dettaglio per i locali che lavorano prodotti alimentari: confermata la chiusura dei centri commerciali

Ulteriori limitazioni che testimoniano la complessità del momento. Alla luce dell’attuale emergenza sanitaria, viene stabilita un nuova serrata domenicale dei negozi dell’Umbria. Ad eccezione di edicole, tabaccherie e farmacie, nella Regione tutte le attività resteranno chiuse anche nella giornata di domenica.

Tra le decisioni della giunta Tesei, non ci sarebbe soltanto la proroga dello stop alla didattica in presenza nelle scuole medie per altri 7 giorni: la chiusura dei negozi di vicinato, che si unisce a quella degli esercizi situati all’interno dei centri commerciali, è valida per il 15 novembre e si tratta di un provvedimento più restrittivo rispetto ai divieti nazionali.

Dunque niente vendita al dettaglio, nemmeno per i locali che lavorano prodotti alimentari. Riguardo i centri commerciali, ma anche gli outlet, devono rimanere chiusi anche quei negozi dotati di accesso autonomo al pubblico.

Una decisione importante che deriva dalla volontà di tutelare il maggior numero possibile di cittadini, evitando così di affollare le terapie intensive.

Categories
Servizi

RELATED BY