Caro energia e materiali: l’allarme di Ance Umbria per i cantieri edili

L'obiettivo è quello di aprire al più presto un tavolo: necessaria l'attenzione dei decisori pubblici e di tutte le istituzioni

L’apertura immediata di un confronto vero e costruttivo con le diverse stazioni appaltanti e la Regione per l’adeguamento del prezzario recentemente approvato. Questa la richiesta di Ance Umbria, l’associazione dei costruttori edili di Confindustria, fortemente preoccupata che il notevole aumento dei prezzi delle materie prime possa fermare l’attività di tutti i cantieri.

Categorie
News

Articoli consigliati