Umbriatourism, nuove opportunità per la ristorazione e lo sport della Regione

Maggiore visibilità alle tante strutture dislocate sul territorio capaci di offrire servizi di vario genere: possibile scegliere tra pernottamenti, visite guidate e pacchetti turistici

Nuove opportunità per chi opera nel campo della ristorazione e in quello dello sport. Umbriatourism, portale del turismo gestito dalla Regione, offrirà d’ora in avanti maggiore visibilità alle tante strutture dislocate sul territorio capaci di offrire servizi di vario genere, si pensi ai locali dove bere e mangiare così come ai negozi forniti di attrezzature sportive, dove magari è possibile prendere bici in affitto.

Tutto ciò rientra nell’obiettivo di arricchire l’offerta promo commerciale utile ai viaggiatori, oggi più che mai tendenti a ricercare soluzioni vantaggiose navigando in rete. Finalmente sarà possibile scegliere tra pernottamenti, visite guidate e pacchetti turistici, senza dimenticare cantine e frantoi, luoghi molto gettonati per quanto riguarda il cuore verde d’Italia e per i quali permane un’alta richiesta.

Secondo dati piuttosto recenti, nel corso del 2021 Umbriatourism avrebbe registrato oltre due milioni di utenti, persone a caccia di proposte valide per organizzare la propria vacanza in Umbria. Anche nell’anno da poco iniziato la Regione sosterrà campagne di promozione volte ad aumentare le possibilità di prenotazioni, non solo dall’Italia.

Fondamentale stare al passo coi tempi e tenere testa all’accelerazione digitale ormai inarrestabile. Solo in questo modo si riuscirà a rimanere competitivi.

Categorie
News

Articoli consigliati