Solidarietà, l’Università di Perugia lancia una nuova campagna contro la violenza di genere

Scelto il progetto presentato dallo studente Filippo Cecchetti: l'iniziativa vuole contribuire a sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema in vista del prossimo 8 marzo

Ha preso il via, attraverso i canali di comunicazione dell’Università degli Studi di Perugia, la campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere accompagnata dagli hashtag #dacciuntaglio e #nonsiamomarionette.

Il materiale grafico, da diffondere online e con affissioni dedicate negli spazi dell’Ateneo, è l’esito del workshop-concorso di graphic design “Gesti che non feriscono”, vinto dallo studente Filippo Cecchetti.

Nella proposta grafica elaborata dal ragazzo, il visual invita a compiere il gesto simbolico di “tagliare” e si rivolge sia alla vittima della violenza, mediante un’esortazione a reagire, sia al carnefice che la attua, tramite l’imperativo di interrompere ogni comportamento di abuso.

L’iniziativa vuole contribuire a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema in vista del prossimo 8 marzo, giorno in cui ricorre la Festa della Donna. Quanto a “Gesti che non feriscono”, il progetto è stato ideato e organizzato dall’Università grazie all’impegno del corso di laurea in Design del Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale (impegnati 51 studenti).

Categories
Servizi

RELATED BY