Trasporti, a Terontola la fermata del Frecciarossa

Soddisfatto Giacomo Chiodini, sindaco di Magione: per l'Umbria una migliore capacità di accesso all'alta velocità
«La nostra proposta, avanzata qualche anno fa come Unione dei Comuni del Trasimeno, era credibile e la Regione Umbria ha fatto bene a perseguire con determinazione questo obiettivo», così Giacomo Chiodini, sindaco di Magione, che accoglie favorevolmente l’annuncio dell’avvio – a partire dal mese prossimo – della fermata aggiuntiva a Terontola del Frecciarossa di Perugia.
Tra i primi sostenitori del progetto, il Sindaco sottolinea come Terontola sia da sempre una porta naturale di accesso all’Umbria. Inoltre, a detta sua, non ci sarà bisogno di difendere in futuro la fermata in questione perché il bacino demografico e turistico delle province di Perugia, Arezzo e Siena costituirà una più che sufficiente base di utenti.
Insomma, da febbraio l’Umbria avrà una migliore capacità di accesso all’alta velocità. Il che rappresenta una buona notizia per cittadini e turisti.
Soddisfatti per il risultato raggiunto anche il senatore della Lega, Luca Briziarelli e il consigliere regionale, Eugenio Rondini. Nel parlare di un punto di svolta per l’area del Trasimeno, i 2 osservano come la fermata a Terontola permetterà un rapido accesso verso Milano, arricchendo l’offerta delle soluzioni a disposizione delle comunità.
Categories
Servizi

RELATED BY