Emergenza sanitaria, l’ultimo Dpcm vieta gli spostamenti sotto Natale

Blocco dal 21 dicembre fino al prossimo 6 gennaio: chiusi i ristoranti la notte di San Silvestro coprifuoco confermato dalle 22.00 alle 05.00

Limitazioni che permangono con l’obiettivo di non generare una 3^ ondata di contagi all’inizio del 2021. L’ultimo Dpcm emanato allenta solo in parte le misure adottate circa un mese fa, invitando i cittadini di tutte le Regioni d’Italia a mantenere elevata l’attenzione per limitare il più possibile la diffusione del coronavirus.

Per quanto non più in zona arancione, anche le persone residenti in Umbria non potranno spostarsi dal 21 dicembre fino al prossimo 6 gennaio. La notte di San Silvestro i ristoranti rimarranno chiusi per il tradizionale cenone, inclusi quelli situati all’interno degli alberghi, dove si potrà mangiare solo in camera, mentre sarà consentito il pranzo con tavoli destinati ad accogliere non più di 4 persone.

Confermato, come previsto, il divieto di spostamento tra Comuni il 25 e il 26 dicembre e l’1 gennaio (non si potranno raggiungere neppure le seconde case). In quanto ai ritrovi sotto Natale, è fortemente raccomandato di non ricevere persone fuori dal proprio nucleo familiare e, soprattutto, di indossare le mascherine.

Rimane il coprifuoco dalle 22.00 alle 05.00 (per il giorno di Capodanno l’orario si estende fino alle 07.00, escludendo ragioni di lavoro o di salute). Rispetto alla possibilità di sciare, è fatto divieto per chiunque nelle località sciistiche fino al 7 gennaio, tranne che per sportivi impegnati in competizioni nazionali.

La ristorazione con consegna a domicilio resta consentita. I negozi potranno tenere le serrande alzate fino alle 21.00. Gli esercizi presenti nei mercati e nei centri commerciali dovranno rimanere chiusi in occasione di prefestivi e festivi.

Da evitare poi gli assembramenti nelle strade e nelle piazze. Se gli studenti delle scuole superiori dovrebbero tornare in classe il 7 gennaio, i luoghi dedicati alla cultura dovranno aspettare ancora prima di tornare operativi. No a crociere e a serate in discoteca.

Categories
Servizi

RELATED BY