Vaccino antinfluenzale, niente dosi nelle farmacie umbre

A lanciare l'allarme è Augusto Luciani, presidente regionale di Federfarma: ancora nessuna confezione fornita
Nessuna dose di vaccino antinfluenzale è attualmente disponibile nelle 230 farmacie private dell’Umbria. Lo conferma Augusto Luciani, presidente regionale di Federfarma, la federazione che riunisce i titolari delle strutture sanitarie.
«L’anno scorso – spiega – ne avevamo distribuite circa 8.000, mentre in questo ne avevamo chieste il doppio ma ce ne dovrebbero essere fornite non più di 3.000. Nessuna finora disponibile».
Le dosi di vaccino antinfluenzale sono state fornite dalle aziende produttrici alle Regioni che, a loro volta, le hanno destinate alle Usl e ai medici di base per la copertura delle categorie a rischio.
«Alle nostre farmacie – aggiunge Luciani – arriverà una quantità irrisoria e comunque non sappiamo quando». Il Presidente ha spiegato che a livello nazionale la produzione viene programmata a febbraio e che la produzione è stata raddoppiata da 9.000.000 a 18.000.000 di dosi che, tuttavia, non saranno comunque sufficienti a coprire tutto il fabbisogno.
Prosegue invece regolarmente la campagna di vaccinazione avviata dalla Regione per le categorie a rischio, ambito nel quale non vengono segnalate carenze nella fornitura delle dosi.
Categories
Servizi

RELATED BY