Maggioranza e opposizione della Regione Umbria insieme contro il Covid: approvata la risoluzione unitaria

L'Esecutivo s'impegna a un lavoro comune contro un nemico comune: firme apposte da tutti i capigruppo

Via ogni tipo di attrito, sotto con la collaborazione. Maggioranza e opposizione della Regione Umbria cercano di fare squadra in questo periodo contraddistinto dalla pandemia approvando una risoluzione unitaria che impegna l’Esecutivo, e la stessa Aula, a un lavoro comune contro un nemico comune. Ciò che conta, al momento, è superare l’attuale emergenza sanitaria.

Il documento viene firmato da tutti i capigruppo e, illustrandolo, Eleonora Pace di Fratelli d’Italia spiega come in quest’occasione venga accolto l’appello di Donatella Tesei a mettere in campo ogni sforzo possibile per un lavoro che sia nell’interesse esclusivo di tutta la comunità umbra: tutte le forze politiche sono dunque chiamate ad un grande senso di responsabilità, aprendo un luogo di interlocuzione.

Tommaso Bori del Partito Democratico ricorda come la firma della risoluzione unitaria confermi la volontà di aprire una fase nuova rispetto al dibattito interno. «Speriamo di poter dare un contributo che ci veda tutti uniti in una battaglia al servizio della nostra comunità», dichiara il consigliere dem.

Se Stefano Pastorelli della Lega è dell’idea che la giunta Tesei abbia scelto misure più restrittive anche prima del Governo, si pensi alla creazione di un ospedale militare, Andrea Fora di Patto Civico afferma: «Al personale sanitario umbro deve andare il nostro forte ringraziamento. Bisogna lavorare su 3 assi: l’emergenza salute, la lotta alla povertà e lo sviluppo».

Categories
Servizi

RELATED BY