Emergenza coronavirus: nuovo aumento di casi in Umbria

Ad oggi gli ospedali della Regione ospitano circa 290 pazienti, 7 in più rispetto a 24 ore prima: ordinata a Narni la sospensione di tutte le attività nonché la chiusura degli uffici del Comune

Altra cattiva notizia che non deve tuttavia incutere eccessivo timore. In Umbria si registra un nuovo aumento record di casi di positività al coronavirus: il numero è pari a 694. Mai toccato un dato simile dall’inizio dell’emergenza, nemmeno durante lo scorso inverno.

Purtroppo si aggiungono altri 5 decessi a una lista che tende ad allungarsi. I guariti nelle ultime 24 ore sarebbero 117 e i soggetti attualmente positivi sarebbe passati da 5.004 a 5.576. Salgono, ma di poco, i ricoverati: da 292 a 301, 41 dei quali in rianimazione.

Intanto a Narni viene ordinata la sospensione di tutte le attività nonché la chiusura degli uffici del Comune dopo che un assessore è risultato positivo al test: tale decisione è stata presa a scopo precauzionale per tutelare dipendenti e cittadini organizzando una sanificazione di tutti gli spazi (il sindaco Francesco De Rebotti si è posto in isolamento domiciliare fiduciario).

Mentre vengono vietati i festeggiamenti in strada a Marsciano per Halloween, con bambini e adolescenti che non potranno fare il tradizionale giro porta a porta per lo scambio di dolci, è allarme a Terni per lo sviluppo di un focolaio all’interno del carcere: i detenuti positivi sarebbero 60.

Categories
Servizi

RELATED BY