Lavoro, rinviato l’incontro tra i sindacati e l’Assessorato alla Sanità dell’Umbria

Cgil, Cisl e Uil dell'Umbria diramano una nota congiunta: il mancato confronto viene ritenuto grave...

Un appuntamento atteso e da riprogrammare. Luca Coletto, assessore regionale alla Sanità, rinvia l’incontro con i sindacati per fare il punto sull’attuale emergenza sanitaria. Il cambio di programma si sarebbe verificato in seguito a presunti impegni istituzionali da parte dell’Assessore.

«Riteniamo che in questo momento le lavoratrici e i lavoratori della sanità umbra dovrebbero essere la priorità», scrivono in una nota congiunta Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl dell’Umbria. Il mancato confronto viene ritenuto estremamente grave, soprattutto alla luce dei tassi di crescita dell’infezione e della contemporanea saturazione dei posti letto, non solo nelle terapie intensive.

I sindacati non condividono neppure la scelta di convertire in struttura Covid la Casa dell’Amicizia A. Seppilli di Perugia. Tale decisione sarebbe stata presa senza alcun coinvolgimento del personale e delle organizzazioni sindacali rappresentative.

«Aspettare ancora sarebbe veramente incomprensibile per le lavoratrici e i lavoratori della sanità locale», dichiarano i sindacati. Organizzato un presidio lungo via della Pallotta per manifestare la preoccupazione del personale sanitario.

Categories
Servizi

RELATED BY