Disabili intrappolati in metro. Atac condannata per condotta discriminatoria

L'episodio risale allo scorso settembre quando un ragazzo rimase bloccato sulla banchina per ore

Mille euro di multa per condotta discriminatoria. Atac dovrà pagare, a condannarla il Tribunale di Roma che ha accolto la richiesta dell’associazione Luca Coscioni a cui si era rivolto Dario, un giovane disabile rimasto bloccato sulla banchina della metro della linea B per ben due volte nel 2019.

Lo scorso settembre, il ragazzo in carrozzina non è potuto uscire da solo dalle stazioni Eur Palasport ed Eur Magliana. Gli ascensori lì non funzionavano. Secondo l’avvocato dell’associazione Luca Coscioni: “La decisione del Tribunale dimostra l’autentica odissea che troppo spesso le persone con disabilità devono affrontare nello spostarsi da un punto all’altro della città a causa del mancato funzionamento degli ascensori e dei servoscala presenti all’interno delle stazioni della metropolitana”. Atac ha riparato i due ascensori in oggetto ma molte altre stazioni cittadine continuano a essere inaccessibili per chi è disabile.

Categories
Servizi

RELATED BY