Fase 2, nuova ordinanza della Regione Lazio: spiagge operative dal 29 maggio

Palestre e piscine potranno di nuovo aprire i battenti lunedì prossimo: operative anche le strutture ricettive extralberghiere

Ancora un’ordinanza firmata in piena fase 2. Arginata l’emergenza legata alla diffusione del coronavirus, La Regione Lazio vuole garantire una ripartenza costante, graduale e sicura. L’ultimo testo diffuso prevede, a partire dal 25 maggio, il via libera per piscine e palestre. Pochi giorni dopo, esattamente dal 29 dello stesso mese, stabilimenti balneari e villaggi potranno iniziare le rispettive attività nel rispetto di tutte le misure del caso.

Come si legge nel documento firmato da Nicola Zingaretti, saranno potranno operare le strutture ricettive extralberghiere, vale a dire affittacamere, ostelli, hostel, bed & breakfast, appartamenti per vacanze e strutture simili. Potranno inoltre ricominciare le escursionistiche a piedi, sempre a condizione del rispetto della distanza interpersonale di 2 metri tra i componenti del gruppo di turno.

Ok alle lezioni individuali nelle scuole di musica, di danza, di pittura, di fotografia, di teatro, di lingue. Operativi anche parchi tematici, divertimento e zoologici, parchi divertimento. Si fa poi presente come la chiusura delle attività commerciali dovrà avvenire entro le 21.30 (escluse le farmacie, le parafarmacie e gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande sul posto o da asporto).

Categories
Servizi

RELATED BY