Sparatoria a Ciampino: muore un 35enne in via Cagliari

Gravi le condizioni di un giovane di 24 anni presente in casa della vittima al momento dell'agguato: fermata una guardia giurata alla Romanina

Tragedia a Ciampino, alle porte di Roma, dove in seguito a una sparatoria avvenuta all’interno di un appartamento situato lungo via Cagliari si è registrato il decesso di un 35enne e il ferimento di un ragazzo di 24 anni. Secondo la ricostruzione momentanea effettuata dai militari della Compagnia di Castel Gandolfo, il fatto sarebbe scaturito da una presunta gelosia.

A perdere la vita Alessandro Borrelli, di professione impiegato, ucciso in casa da diversi colpi d’arma da fuoco esplosi anche contro il giovane che in quel momento si trovava con lui e rimasto gravemente ferito. Proprio quest’ultimo avrebbe lanciato l’allarme facendo il nome del presunto killer, una guardia giurata di 36 anni subito rintracciata dagli investigatori, pronti a fermarlo nella sua abitazione alla Romanina.

A quanto pare, dopo una lunga relazione la vittima aveva lasciato il 36enne iniziando una nuova frequentazione. Ieri pomeriggio, al culmine di una discussione, la sparatoria. Mentre il giovane di 24 anni è ricoverato a Tor Vergata, i militari hanno sequestrato l’arma del vigilante e disponendo l’autopsia per la vittima.

Categories
Servizi

RELATED BY