Incidente lungo Corso Francia: Pietro Genovese a processo l’8 luglio

Accolta la richiesta della Procura per il giudizio immediato: il giovane è accusato di omicidio stradale plurimo e violazioni del codice stradale per aver investito Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli

Il gip di Roma ha disposto il giudizio immediato per Pietro Genovese, accusato di omicidio stradale plurimo e violazioni del codice stradale per avere investito a dicembre con la propria vettura, lungo Corso Francia, le minorenni Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli. Per il giovane il processo inizierà l’8 luglio davanti all’8^ Sezione Penale. Accolta dunque la richiesta della Procura per il giudizio immediato.

In precedenza, la super perizia aveva dimostrato che Genovese non poteva vedere Gaia e Camilla prima del tragico impatto avvenuto la notte del 21 dicembre. Al contempo, le 2 ragazze non potevano vedere l’auto in arrivo. A consentire la ricostruzione, oltre alle testimonianze e ai calcoli eseguiti sull’auto, sono state le immagini catturate dalla telecamera di un negozio situato sempre su Corso Francia, all’altezza del civico 137.

Categories
Servizi

RELATED BY