Inseguimento da brividi sulla Casilina: 2 nomadi in fuga speronano una volante della polizia

Fermati dalle forze dell'ordine un 19enne e un 37enne di nazionalità bosniaca: sequestrata la vettura con la quale hanno cercato di seminare le autorità

Momenti di grande spavento lungo via Casilina, a Roma, dove nel corso di un inseguimento un veicolo con a bordo 2 nomadi in fuga ha speronato una volante della polizia. In quel momento, a rincorrere la coppia di malviventi c’era anche una vettura dei carabinieri della Compagnia Casilina (la volante della polizia era invece guidata dagli agenti del Commissariato Prenestino).

Nonostante l’incidente, alla fine le forze dell’ordine sono riusciti ad arrestare i 2 criminali, rispettivamente di 19 e 37 anni, entrambi bosniaci e provenienti campi nomadi di via Salviati e di via Candoni: per loro le accuse sono quelle di lesioni, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché danneggiamento aggravato. Prima che iniziasse la fuga, nel corso di alcuni controlli del territorio lungo via Alessandrino, i carabinieri avevano notato la coppia aggirarsi con fare sospetto a bordo di un’auto. Per nulla intenzionati a fermarsi all’alt, i 2 sono quindi scappati.

La fuga si è protratta per diversi chilometri tra via Prenestina e viale Palmiro Togliatti, dove l’auto dei fuggitivi è sbandata, andando a sbattere contro un palo della segnaletica stradale verticale. In quegli attimi così concitati sopraggiungeva in ausilio anche la volante della polizia speronata però dai fuggitivi (necessarie per i 2 agenti a bordo le cure ricevuto presso l’Ospedale Vannini). Sequestrata l’auto guidata dai 2 bosniaci.

Categories
Servizi

RELATED BY