Piano Atac per il ritorno alla mobilità. Eliminare fermate troppo ravvicinate

Al fine di garantire il distanziamento sociale, Atac prepara un piano che scongiuri il sovraffollamento dei mezzi

La fase 2 si avvicina e Atac non vuole farsi trovare impreparata. A tal fine le corse dei mezzi dovrebbero continuare ad interrompersi alle nove di sera, inoltre si pensa di eliminare alcune fermate al fine di evitare che le vetture si riempiano troppo velocemente.

Le misure di distanziamento sociale rimarranno in vigore ancora per molto tempo e sarà necessario avere un numero maggiore di vetture in circolazione. In attesa dell’arrivo dei nuovi mezzi già ordinati dal Campidoglio, si pensa a velocizzare i percorsi proprio riducendo il numero di fermate.

D’altronde la sindaca Virginia Raggi ha già affermato che il ritorno alla vita attiva sarà graduale: “Una ricaduta sarebbe terribile. Non si pensi che il 4 maggio andremo tutti in strada”

Categories
Servizi

RELATED BY