Minaccia di accoltellare la moglie in caso di denuncia: nei guai un 40enne

Tensioni scaturite in seguito alla prospettiva di un trasferimento in Africa: emesso, nei confronti del cittadino etiope, il divieto di avvicinamento

Oltre 60 coltellate per il rifiuto di seguirlo in Africa, 120 in caso di denuncia. Questo l’ultimo avvertimento che un 40enne avrebbe rivolto alla moglie al culmine di più di 4 anni di violenze e minacce. La donna, terrorizzata, avrebbe chiesto aiuto alla polizia che, dopo aver ricostruito in breve tempo l’intera vicenda, avrebbe poi informato la magistratura. Emesso, nei confronti del malvivente, il divieto di avvicinamento.

A quanto pare, i problemi tra i 2 sarebbero sorti un po’ di tempo fa in coincidenza con la gravidanza della vittima: inizialmente gli insulti, dopo schiaffi e minacce. La situazione sarebbe precipitata lo scorso anno con la prospettiva di un trasferimento in Africa, continente di provenienza dell’uomo, che avrebbe comportato anche il trasferimento della bambina di 3 anni. Pochi giorni fa, al culmine dell’ennesima lite riguardante il presunto viaggio, l’uomo avrebbe minacciato l’ormai ex compagna di colpirla con 64 coltellate aggiungendo che, in caso di denuncia, sarebbero diventate addirittura 120.

Visibilmente tramortita, la donna si sarebbe quindi rivolta alle forze dell’ordine denunciando le tante violenze e minacce subite in passato. Gli elementi raccolti dagli investigatori hanno permesso alla magistratura di emettere un’ordinanza di divieto di avvicinamento notificato all’aguzzino, cittadino proveniente dall’Etiopia.

Categories
Servizi

RELATED BY