Raccolta fondi truffa. Denunciati pensionato e figlia

Avevano lanciato due finte raccolte in favore dello Spallanzani e del San Camillo

Due pagine web di raccolta fondi sono state oscurate dalla Polizia Postale, sequestrato il conto corrente sul quale sono confluite le donazioni di ignari cittadini. A organizzare la truffa sarebbero stati un pensionato e la figlia, adesso sono entrambi indagati.

Sulla piattaforma Gofundme era apparsa una delle due iniziative apparentemente benefiche ma in realtà create, questa è l’accusa, dai due indagati per truffare i donatori. Oltre alla raccolta fondi in favore dello Spallanzani, con tanto di logo della Regione Lazio, l’altra finta raccolta fondi era stata pubblicata su una pagina Facebook in favore dell’ospedale San Camillo di Roma. In realtà entrambe le iniziative facevano confluire il denaro sulla carta ricaricabile intestata a un romano.

Categories
Servizi

RELATED BY