Coronavirus. 7 arresti per mancato rispetto della quarantena e dichiarazioni false

Si tratta di cittadini stranieri che si erano riuniti per giocare a carte

Stavano giocando a carte seduti sulle panchine davanti la stazione della metro Eur Fermi, i 7 cittadini di nazionalità straniera arrestati per avere fornito false dichiarazioni alle forze dell’ordine dopo avere tentato la fuga.

I sette hanno dichiarato di trovarsi fuori casa per motivi di lavoro, a seguito delle verifiche è emerso che la dichiarazione resa era falsa e sono stati denunciati per inosservanza del divieto di circolare senza un valido motivo. In diverse zone della città di Roma altre 43 persone sono state denunciate per essere uscite senza giustificato motivo.

Categories
Servizi

RELATED BY