Evasione fiscale e contributiva: maxi sequestro delle Fiamme Gialle a Viterbo

Nel mirino sia quote di società con finalità impeditiva, sia denaro, fonti d'investimento, partecipazioni societarie, veicoli di lusso e immobili: il provvedimento viene eseguito nei confronti di 8 soggetti

Un’operazione complessa e articolata: i finanzieri del Comando Provinciale di Viterbo riescono a concludere un sequestro di beni, collocati in ambito nazionale ed estero, pari a 21.000.000 di euro.

Nel mirino sia quote di società con finalità impeditiva, sia denaro, fonti d’investimento, partecipazioni societarie, veicoli di lusso e immobili.

Come riferito dagli investigatori, il provvedimento viene eseguito nei confronti di 8 soggetti tra amministratori e prestanome di società operanti nel settore della distribuzione al dettaglio (si parla di reato di concorso in frode fiscale, indebite compensazioni e riciclaggio).

La lunga attività investigativa è conseguente a un intervento eseguito nel giugno del 2017, dalla Compagnia di Viterbo, presso i locali di un supermercato di generi alimentari operante nella provincia e gestito da un imprenditore romano.

Categories
Servizi

RELATED BY