Trasporti, l’ennesimo sciopero dei mezzi pubblici paralizza Roma

Agitazione per ben 24 ore: corse garantite soltanto dalle 17.00 alle 20.00

La mobilità messa in ginocchio dall’ennesima agitazione. Lunedì nero, a Roma, per cittadini e turisti intenzionati a circolare attraverso i mezzi pubblici: tanti i disagi causati dallo sciopero dei trasporti di 24 ore proclamato dal sindacato Fast Slm.

Diverse le ragioni alla base dello stop: ferie, insufficienza della mensa, personale di macchina del settore metro-ferroviario e altre problematiche. In mattinata, attiva anche se con riduzioni in termini di corse la linea A della metropolitana. Chiuse invece le stazioni delle linee B, B1 e C.

Se sono state annullate le corse lungo le tratte Roma-Lido e Termini-Centocelle, per quanto concerne bus e tram sono state parecchie le cancellazioni. Disagi inoltre sulla Roma-Viterbo. A fermarsi per 24 ore, in seguito alla richiesta del sindacato Usb, linee periferiche gestite da Roma Tpl.

Ieri, intanto, blocco totale della circolazione all’interno della fascia verde della Capitale: effettuati oltre 2.300 controlli da parte dei vigili urbani, 397 le sanzioni per infrazioni al divieto.

Categories
Servizi

RELATED BY