Emergenza coronavirus, negativi i test effettuati allo Spallanzani

La signora cinese da tempo ricoverata in terapia intensiva all'interno della struttura appare in condizioni stabili: i pediatri invitano le famiglie a evitare di portare i bambini nei grandi store

Non si abbassa l’emergenza relativa alla diffusione del coronavirus in Italia. Gli ultimi casi registrati in varie zone del Paese inducono le istituzioni ad usare tutte le precauzioni possibili.

Mentre si chiede di non suscitare eccessivi allarmismi, la popolazione corre ai ripari tutelandosi con l’acquisto di mascherine nonché di prodotti capaci di garantire l’igiene: presi d’assalto i supermercati di Roma, con la clientela intenzionata a fare rifornimento di svariati prodotti nella speranza che la situazione non precipiti.

Lo Spallanzani, nel frattempo, fa sapere che i test effettuati negli ultimi giorni sui tanti pazienti visitati all’interno della struttura sono risultati negativi. L’unica eccezione è stata rappresentata dalla signora cinese ancora ricoverata in terapia intensiva (le sue condizioni sono comunque stabili).

Chiude temporaneamente l’Accademia delle Belle Arti: troppi gli studenti cinesi iscritti. I pediatri invitano le famiglie a evitare di portare i bambini nei grandi store. Meglio, in generale, limitare gli spostamenti.

Categories
Servizi

RELATED BY