Lavoro, preoccupanti i livelli di disoccupazione a Terni e provincia

Secondo Confartigianato Imprese, nell'ultimo anno sono stati circa 5.000 gli under 40 costretti a lasciare il territorio a causa della mancanza di opportunità

Numeri poco incoraggianti per chi si affaccia sul mondo del lavoro. Secondo Confartigianato Imprese, nell’ultimo anno sono stati circa 5.000 gli under 40 costretti a lasciare la provincia di Terni in virtù di una disoccupazione giovanile capace di raggiungere il 40%. Come se non bastasse, un cittadino su 3, vale a dire il 33,7% della popolazione locale, non starebbe più cercando lavoro.

Con l’obiettivo di invertire la rotta, Confartigianato punta molto sul progetto Socialneet: si tratta di un’iniziativa finanziata con fondi europei il cui scopo è quello di agevolare l’inserimento nel mondo del lavoro di chi cerca un impiego ma non è coinvolto in programmi formativi.

Dal 31 gennaio, presso la sede dell’associazione, è inoltre aperto un meeting point per i giovani disoccupati che fornisce servizi di consulenza e orientamento al lavoro. A fine marzo partiranno corsi di formazione, mentre a breve sarà operativa la piattaforma Job Talent, pensata per creare un punto di incontro fra le aziende e ragazzi.

Categories
Servizi

RELATED BY