Cassazione. Motivazioni condanna a 6 anni :”Spada usò la forza del clan”

Confermata per Roberto Spada la condanna a 6 anni a seguito dell'aggressione al giornalista Daniele Piervincenzi

I supremi giudici hanno confermato la condanna e l’aggravante del metodo mafioso nelle motivazioni depositate: “Ci sono tutti i presupposti per l’affermazione della sussistenza dell’aggravante del metodo mafioso, essendo stato accertato che Roberto Spada si avvalse della forza di intimidazione promanante dall’associazione malavitosa imperante sul territorio, nota come clan Spada, ben presente alla mente dei giornalisti e bene nota agli abitanti del luogo, tant’è che alla stessa si fece riferimento ripetutamente nel corso dell’intervista, come soggetto collettivo in grado di influenzare le decisioni politiche assunte nell’ambito del quartiere”. L’aggressione ai danni del giornalista Piervincenzi e del cameraman della trasmissione Nemo avvenne il 7 novembre 2017 davanti alla palestra di Ostia di proprietà di Spada.

Categories
Servizi

RELATED BY