Droga. 11 arresti tra Tivoli e Guidonia

L'operazione Adriano ha permesso di sgominare la banda criminale

Avevano dato vita ad un gruppo criminale dedito allo spaccio attivo h24 con base nel quartiere Adrianella ma capace di espandersi anche in luoghi come una gelateria vicino a villa Adriana. Con questa accusa i Carabinieri della Compagnia di Tivoli hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 11 persone per il reato di spaccio aggravato di sostanze stupefacenti. Numerose le perquisizioni effettuate a seguito dei riscontri ottenuti durante l’indagine denominata “Adriano”.

L’investigazione, è partite nel febbraio 2019 quando un militare dell’Arma dei Carabinieri in libero dal servizio, ha ascoltato per caso una conversazione telefonica tra un professionista del luogo e un’altra persona in merito a dei pagamenti di denaro. È emersa così l’esistenza di un gruppo dedito allo spaccio di droghe leggere e di cocaina e crack. La vendita degli stupefacenti interessava l’area di Tiburtina ma si estendeva anche nei comuni limitrofi e anche al IV e VI municipio di Roma. Gli spacciatori percepivano uno stipendio giornaliero di 50 euro per ogni turno effettuato, il gruppo garantiva ai pusher il rifornimento sul posto della droga per evitare che l’attività di spaccio fosse interrotta. È stato appurato come tutte le conversazioni venissero effettuate su telefoni dedicati esclusivamente allo scopo al fine di scongiurare le intercettazioni telefoniche. 50 i grammi di hashish sequestrati a casa di uno dei membri dell’organizzazione, arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Categories
Senza categoria

RELATED BY