Coesione e progetti per il futuro: Virginia Raggi incontra i rappresentanti diplomatici presenti a Roma

In Campidoglio una cerimonia di rilievo a cui aderiscono più di 200 rappresentanze diplomatiche: tra gli obiettivi principali, la volontà di intensificare le relazioni tra la Città Eterna e le Ambasciate presso lo Stato Italiano e la Santa Sede

Un evento importante, utile per ragionare su diversi aspetti che vanno da prestigiosi appuntamenti in programma a Roma fino a scambi tramite i quali promuovere la formazione dei giovani. All’interno della Sala degli Orazi e Curiazi del Campidoglio, Virginia Raggi incontra i rappresentanti delle sedi diplomatiche e delle organizzazioni internazionali presenti nella Capitale.

Una cerimonia di rilievo, divenuta ormai tradizionale, a cui aderiscono più di 200 rappresentanze diplomatiche. Tra gli obiettivi principali, la volontà di intensificare le relazioni tra la Città Eterna e le Ambasciate presso lo Stato Italiano e la Santa Sede. Con l’occasione si punta a promuovere il coinvolgimento delle istituzioni culturali nella realizzazione di progetti comuni.

Occhi puntati pure sulle celebrazioni per i 150 anni della proclamazione di Roma Capitale che culmineranno nel 2021 e che rappresenteranno un momento di grande condivisione. Importante per il Sindaco rimarcare il fatto che Roma debba molto alle Ambasciate per la loro capacità di garantire ricchezza e vivacità culturale grazie allo scambio continuo che si riesce a instaurare con frequenza.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY