Il rilancio dell’Alcantara di Narni: parte l’investimento da 150.000.000 di euro

L'operazione di rilancio, nata con l'obiettivo di rendere più green lo stabilimento assumendo 173 nuovi addetti, avviene con il supporto di Invitalia della Regione Umbria

Un totale di 150.000.000 di euro: questa la somma che viene investita per l’Alcantara di Narni, azienda attiva nel settore delle microfibre tessili e promotrice di un articolato progetto di ammodernamento del sito produttivo. L’operazione di rilancio, nata con l’obiettivo di rendere più green lo stabilimento assumendo 173 nuovi addetti, avviene con il supporto di Invitalia della Regione Umbria.

Attraverso il contratto di sviluppo, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa finanzia il progetto con 10.400.000 euro messi a disposizione dal ministero dello Sviluppo Economico.

Come riferito da Invitalia, tramite la completa riprogettazione dello stabilimento la società sarà in grado, entro 2 anni, di ottimizzare un nuovo processo produttivo facendo a meno di alcune sostanze inquinanti come la trielina, destinata ad essere bandita dall’Unione europea.

La svolta in chiave ambientale permetterà ad Alcantara di dotarsi di un ciclo di lavorazione privo di solventi organici. Importante ricordare il fatto che si manterranno gli assetti produttivi con la salvaguardia di 450 posti di lavoro.

Categories
Servizi

RELATED BY