Africa Eco Race, il perugino Gianluca Tassi si piazza al 19° posto: primato tra gli italiani

A bordo di una Yamaha YXZ, adattata alla guida con comandi manuali, il Presidente del Cip dell'Umbria ottiene un risultato importante: più di 6.000 i km percorsi

Un’impresa a tutti gli effetti. Gianluca Tassi, pilota disabile perugino nonché presidente del Cip dell’Umbria, diviene il 1° italiano della classifica dell’Africa Eco Race, manifestazione dedicata alle 4 ruote e caratterizzata da un percorso suggestivo con tappe anche in Marocco e in Senegal. A bordo di una Yamaha YXZ, adattata alla guida con comandi manuali, Tassi ottiene dunque un risultato importante, posizionandosi al 19° posto assoluto.

«Una gara stupenda», afferma Tassi. Che poi aggiunge: «Sono veramente soddisfatto e ringrazio tutti coloro che hanno creduto. È stata veramente dura, molto più della Dakar che del 2017. L’arrivo al lago Rosa, in Senegal, è stato sudato e meritato».

Giunta alla 12^ edizione, l’Africa Eco Race ha fatto registrare numeri di non poco conto. Oltre ai 140 equipaggi in gara, in rappresentanza di 34 nazioni, vale la pena sottolineare la lunghezza di un percorso pari a circa 6.013 km suddivisi in 12 tappe.

Prima del terribile incidente del 2003, che comportò la perdita dell’uso degli arti inferiori, Tassi aveva vinto 16 titoli nazionali di motorally ed uno europeo. Non potendo più salire sulle 2 ruote, è stato quasi naturale per lui dedicarsi alla guida a bordo di automobili.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY