Numeri invidiabili: Città di Castello è l’isola felice dello sport

Il Comune della località umbra registra una crescita generale importante: nel 2019 una media di 10 tifernati all'ora ha frequentato stadi, palazzetti e palestre

Un luogo ideale per le buone pratiche e la sicurezza nell’attività sportiva, garantita a tutte le fasce d’età e a qualsiasi atleta. Questo il quadro che emerge a proposito di Città di Castello, soprattutto alla luce degli ultimi e importanti numeri diffusi dall’assessorato di riferimento del Comune.

Giusto per fare qualche esempio, nei 12 mesi appena trascorsi, in media oltre 10 tifernati all’ora hanno frequentato stadi, palazzetti, palestre e strutture diverse del territorio comunale, si pensi alle piscine e alla pista d’atletica.

In totale, gli impianti hanno registrato più di 289.000 presenze di utenti per oltre 30.000 ore. Rispetto all’anno precedente sono state circa 13.600 in più le presenze nelle strutture sportive, merito soprattutto del ritorno a pieno regime dell’attività della pista Angiolo Monti, interessata da un restyling eseguito dal Comune in collaborazione con la Provincia di Perugia e inaugurato nel settembre del 2018.

«Tutti gli impianti sportivi comunali hanno accolto gli utenti garantendo la sicurezza, attraverso l’installazione di defibrillatori e la presenza di personale formato al loro utilizzo», afferma l’assessore allo Sport Massimo Massetti.

Lo stesso Massetti aggiunge: «Anche nel 2019 la piena accessibilità degli impianti a soggetti con disabilità fisica è stata perseguita con la dotazione delle piscine di via Engels di un sollevatore mobile grazie al quale il nuoto è divenuto realmente alla portata di tutti gli utenti».

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY