Mobilità, la stazione Barberini di Roma non riapre: ancora uno slittamento

Da ricordare la chiusura contemporanea di Baldo degli Ubaldi e quella ormai prossima di Cornelia: anche in questo caso verrà effettuata la revisione ventennale degli impianti e bisognerà attendere almeno 4 mesi

Un autentico calvario per decine di migliaia di persone. Slitta nuovamente la riapertura di Barberini, stazione della linea A della metropolitana di Roma chiusa da circa 9 mesi a causa di scale mobili difettose e quindi non sicure. Se in molti stimavano una riattivazione a inizio mese, tutto torna assolutamente indefinito.

A lavoro per diversi giorni, i tecnici di Ustif, organo del ministero dei Trasporti, hanno effettuato verifiche e collaudi per certificare la sicurezza di una coppia di scale mobili utili almeno a una riapertura parziale. Tuttavia, solo un impianto dei 2 avrebbe superato la prova: per l’altro ci sarebbe ancora bisogno dell’intervento di Otis, senza dimenticare il riavvio della lunga trafila per richiedere i collaudi controllando la qualità dei lavori.

Salvo miracoli, Barberini non sarà operativa entro la fine del 2019. Come se non bastasse, bisogna ricordare la chiusura contemporanea di Baldo degli Ubaldi e quella ormai prossima di Cornelia: anche in questo caso verrà effettuata la revisione ventennale degli impianti e bisognerà attendere almeno 4 mesi a partire dal 30 dicembre. Difficilmente l’attivazione di bus sostitutivi potrà soddisfare cittadini e turisti.

Categories
Servizi

RELATED BY