Cultura, al Museo di Roma in Trastevere la retrospettiva su Inge Morath

Mai, in precedenza, si erano creati i presupposti per organizzare in Italia una retrospettiva incentrata sull'operato della fotografa classe 1923: l'allestimento, aperto al pubblico fino al 19 gennaio, si sviluppa attraverso 12 sezioni

Un omaggio dovuto nei confronti di un puro talento, grande professionista e al contempo artista sensibile. Al Museo di Roma in Trastevere è possibile ammirare gli oltre 100 scatti che costituiscono la mostra dedicata a Inge Morath, fotografa nata in Austria nel 1923 e ricordata soprattutto per essere stata la 1^ donna ingaggiata dalla nota agenzia Magnum Photos.

Mai, in precedenza, si erano creati i presupposti per organizzare in Italia una retrospettiva incentrata sull’operato di Morath. In questo caso viene presentato ai visitatori un allestimento aperto al pubblico fino al 19 gennaio che si sviluppa attraverso 12 sezioni.

Viaggiatrice instancabile, nel corso della sua carriera Morath ha avuto l’opportunità di effettuare reportage in Paesi molti diversi tra loro: Cina, Russia, Spagna e Stati Uniti le mete forse più significative.

Categories
Servizi

RELATED BY