Cultura, al Casino dei Principi la mostra “Carlo Levi e l’arte della politica. Disegni e opere pittoriche”

Se i disegni raccontano con leggera ironia il periodo di formazione dell'Italia Repubblicana, il materiale pittorico è legato a un arco temporale molto ampio che va dall'inizio degli anni Trenta ai Settanta

Un totale di 58 disegni politici e 46 dipinti con ben 4 curatori coinvolti nell’allestimento di un progetto espositivo aperto al pubblico fino al prossimo 22 marzo. Questi alcuni dei numeri che caratterizzano la nuova mostra messa in piedi negli ambienti del Casino dei Principi di Villa Torlonia dal titolo “Carlo Levi e l’arte della politica. Disegni e opere pittoriche”.

Supervisionata da Lorenzo Rota, Mauro Vincenzo Fontana, Daniela Fonti e Antonella Lavorgna, l’esposizione nasce su iniziativa del Centro Carlo Levi di Matera in associazione con la Fondazione Carlo Levi.

A indurre gli organizzatori a realizzare una mostra simile la consapevolezza che, nella ricostruzione delle diverse modalità di espressione artistica di Levi, mancasse una riflessione sulla sua “grafica” politica piuttosto ricorrente nella 2^ metà degli anni Quaranta, specialmente nel periodo in cui ci furono diverse pubblicazioni per il quotidiano “L’Italia Socialista”.

Se i disegni raccontano con leggera ironia il periodo di formazione dell’Italia Repubblicana, il materiale pittorico è legato a un arco temporale molto ampio che va dall’inizio degli anni Trenta ai Settanta.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY