Calcio, Roma e Lazio con la testa alle coppe: giovedì c’è l’Europa League

Se nel Gruppo E la situazione dei biancocelesti appare complicata, la Roma può ancora sperare nel passaggio del turno: il prossimo ostacolo dei ragazzi di Paulo Fonseca è l'Istanbul Basaksehir

Una ripresa impeccabile per cominciare al meglio l’ennesimo tour de force. Vincendo contro Brescia e Sassuolo, Roma e Lazio dimostrano di aver beneficiato dell’ultima sosta.

Trionfi preziosi per entrambe insomma, giuste iniezioni di fiducia: sia i giallorossi che i “cugini” puntano adesso a fare bene tanto in campionato, dove l’obiettivo è quello di mantenersi tra le prime 4, e le coppe. A proposito, giovedì riparte l’Europa Leauge. E se nel Gruppo E la situazione della Lazio appare compromessa, la Roma può ancora sperare nel passaggio del turno.

In data 28 novembre, alle 18.55 ora italiana, i ragazzi di Paulo Fonseca se la vedranno in Turchia contro l’Istanbul Basaksehir. All’andata fu quasi una passeggiata per Edin Dzeko e soci, ora però le cose sono cambiate come testimoniato dai 7 punti messi in tasca dagli avversari in appena 3 partite. Difficile ipotizzare un probabile 11, anche se difficilmente Fonseca rinuncerà ai migliori. L’arbitro sarà il rumeno Ovidiu Hategan.

Una Lazio esaltata dal 2-1 inferto fuori casa al Sassuolo punterà a fare bottino pieno contro il Cluj, vittorioso a settembre tra le mura amiche. Solo ottenendo i 3 punti si potrà poi confidare nel 2° posto battendo a dicembre il Rennes.

Mentre viene reso noto il nome del fischietto della gara (toccherà ad Ali Palabiyik) non si esclude un po’ di turnover, considerando gli acciacchi di Valon Berisha, Adam Marusic e Stefan Radu.

Categories
Servizi

RELATED BY