118 a rischio. La protesta degli operatori a Montecitorio

A rischio le ambulanze composte da personale volontario

Le ambulanze sotto piazza Montecitorio per protestare contro l’emergenza 118. Contestato da Anpas, Croce Rossa Italiana e Misericordie è la riforma del settore che prevede che all’interno delle ambulanze vi sia esclusivamente del personale pubblico, a rischio quindi i mezzi che da sempre si avvalgono di personale volontario debitamente addestrato. Se il disegno di legge fosse approvato senza modifiche si smantellerebbe il sistema Italia che ha finora garantito la presenza capillare di mezzi in tutte le Regioni. Il volontariato copre in alcuni casi il 90% dei servizi di trasporto di emergenza urgenza. La richiesta delle associazioni è di ripartire da un tavolo di confronto che permetta alle istituzioni di tenere conto della esperienza maturata negli ultimi 30 anni sul campo.

Categories
Servizi

RELATED BY