Omicidio di Luca Sacchi, domani i funerali: blitz a Tor Bella Monaca per trovare la pistola

Gli inquirenti hanno finalmente ottenuto i tabulati dalle compagnie telefoniche dei cellulari dei soggetti coinvolti nelle indagini, grazie ai quali di ricostruiranno tempistiche e rete di connessioni

Domani pomeriggio, in forma privata, ci saranno i funerali di Luca Sacchi: un rito doloroso che i parenti hanno dovuto addirittura attendere a causa di una serie accertamenti ritenuti indispensabili da parte degli investigatori. Tuttavia le indagini proseguono con l’obiettivo di conoscere ogni singola dinamica che ha preceduto il terribile omicidio del 24enne avvenuto lungo via Teodoro Mommsen.

Se gli inquirenti hanno finalmente ottenuto i tabulati dalle compagnie telefoniche dei cellulari dei soggetti coinvolti nelle indagini, grazie ai quali si ricostruiranno tempistiche e rete di connessioni, c’è da registrare l’ennesimo blitz a Tor Bella Monaca. Nel quartiere periferico romano le forze dell’ordine si sono messe alla ricerca della pistola consegnata con molta probabilità da una persona del posto a Valerio Del Grosso il quale l’avrebbe poi riportata lì.

Una volta ricevuti gli esiti delle analisi sui cellulari verranno ascoltate almeno 10 persone tra testimoni e possibili protagonisti del fatto: tra loro pure Anastasiya Kylemnyk, fidanzata di Luca ascoltata solo nelle ore immediatamente successive alla morte del giovane.

Da valutare infine il ruolo di Giovanni Princi, amico della vittima nonché possibile mediatore nella compravendita della droga, e anche l’utilizzo poco chiaro della vettura guidata da Del Grosso e da Paolo Pirino: a quanto pare, l’auto noleggiata venne restituita ammaccata il giorno successivo all’omicidio e sostituita da un’altra ritrovata sotto casa della nonna di Pirino.

Categories
Servizi

RELATED BY