“Uguaglianza di genere”. La mostra a Trastevere

La mostra fotografica allestita presso il Museo di Roma in Trastevere, espone i lavori finalisti del premio IILA_fotografia

Le sterilizzazioni forzate delle donne indigene del Perù, le “amazzoni” della selva amazzonica ecuadoriana, le giovani messicane protagoniste della rivoluzione sessuale e le levatrici urbane che assistono le partorienti a domicilio. Donne senza voce che si raccontano attraverso le lenti di altre donne che immortalano un attimo della loro esistenza. La mostra fotografica allestita presso il Museo di Roma in Trastevere, espone i lavori finalisti del premio IILA_fotografia dedicato al tema della Uguaglianza di genere e voluto dalla organizzazione internazionale italo-latinoamericana. Vincitrice di quest’anno l’opera “Retrato de personas no identificadas” di Julieta Pestarino che ha presentato dei fotomontaggi che mischiano i volti di uomini e i corpi di donne fotografati senza che rimanesse traccia della loro identità a fine del XIX secolo in Ecuador. Donne forti che rompono gli schemi anche quelle fotografate da Indra Arrez nel suo lavoro “Las Sor Juanas”. La mostra ha scelto uno degli obiettivi del Millennio fissati dalle nazioni Unite, ovvero il raggiungimento dell’eguaglianza di genere, come tema di riflessione. La mostra, promossa dalla Sovrintendenza capitolina ai Beni Culturali, sarà visitabile fino al prossimo 24 novembre.

Categories
Servizi

RELATED BY