Ambiente, “Humans Save the Sea”: il cinema italiano contro l’inquinamento globale

Il progetto coinvolgerà direttamente il mondo della scuola: gli studenti parteciperanno a un contest che gli consentirà di dare sfogo alla creatività per produrre uno spot sulla salvaguardia del mare

Una mobilitazione culturale per diffondere un diverso modello di consapevolezza di difesa dell’ambiente. Il cinema italiano si unisce per contrastare l’inquinamento globale aderendo al progetto ribattezzato “Humans Save the Sea” patrocinato, tra gli altri, da Anica, Anec ed Ente David di Donatello.

Se l’industria cinematografica promette di fare il suo rinunciando, ad esempio, ad apparecchi derivati dalla plastica, è opportuno sottolineare come “Humans Save the Sea” coinvolgerà direttamente il mondo della scuola: gli studenti parteciperanno a un contest che gli consentirà di dare sfogo alla creatività per produrre uno spot sulla salvaguardia del mare (il contributo ritenuto migliore sarà proiettato nei cinema del Paese).

Le iniziative sono di vario tipo. Già visibile l’installazione di Dario Masciale intitolata “HELP” ed esposta alla Casa del Cinema di Roma.

Categories
Servizi

RELATED BY