Incidente sulla Cassia. 60 i feriti

L'autista è indagato per lesioni, è risultato negativo a test alcol e droga

Il bilancio finale è di 60 feriti per l’incidente che il 16 ottobre ha visto un autista della linea 301 perdere il controllo della vettura e poi schiantarsi contro un albero sulla via Cassia, all’altezza della Tomba di Nerone. Il conducente si trova in osservazione presso l’ospedale Santo Spirito di Roma, è risultato negativo ai test per alcol e droga. Tante le ipotesi adesso al vaglio per comprendere la dinamica dell’incidente. Sotto accusa l’età del veicolo che era in servizio da 12 anni, ma non si esclude neanche che a provocare lo schianto sia stato un malore improvviso dell’autista, alcuni testimoni lo avrebbero visto addormentarsi subito prima, altri hanno confermato che la vettura andava a un a velocità contenuta. Per i sindacati a dovere essere rivisti sono invece i turni di lavoro di sei ore e mezza, definiti massacranti. Al momento sono due le indagini aperte; quella interna ad Atac e quella della Procura di Roma. Intanto sono stati sottoposti ad accertamenti i due telefoni cellulari dell’autista per verificare se stesse parlando al telefono mentre era alla guida. L’uomo è al momento indagato per lesioni. Contusioni, escoriazioni e ferite da taglio dovute all’impatto con i vetri dell’autobus, sono state riscontrate sui passeggeri che si sono rivolti alle strutture ospedaliere cittadine

Categories
Servizi

RELATED BY