Arte, “Michelangelo a colori”: Palazzo Barberini presenta la nuova mostra

L'attenzione è riservata al particolare dialogo tra Buonarroti e i suoi seguaci, come confermato dalla volontà di mettere a confronto determinate opere: allestimento a cura di Francesca Parrilla e Massimo Pirondini con il coordinamento scientifico di Yuri Primarosa

Elementi di continuità artistica rimasti nel tempo. Palazzo Barberini ospita fino 6 gennaio i lavori inclusi nella mostra intitolata “Michelangelo a colori. Marcello Venusti, Lelio Orsi, Marco Pino, Jacopino del Conte” a cura di Francesca Parrilla e Massimo Pirondini con il coordinamento scientifico di Yuri Primarosa. L’attenzione è riservata al particolare dialogo tra Buonarroti e i suoi seguaci, come confermato dalla volontà di mettere a confronto determinate opere.

Il percorso preparato per i visitatori viene completato dal tema della Deposizione, illustrato sia da una tela poco nota di Venusti, conservata nei depositi dell’Accademia di San Luca, sia da un componimento di del Conte: i 2 dipinti cinquecenteschi sono stati restaurati per l’occasione.

Categories
Servizi

RELATED BY