Il Coding come strumento di libertà

Siamo donne oltre alle gambe c’è di più recitava una celebre canzone e questo il movimento delle Coding girls lo sa bene. Nato per diffondere la parità di genere...

Siamo donne oltre alle gambe c’è di più recitava una celebre canzone e questo il movimento delle Coding girls lo sa bene. Nato per diffondere la parità di genere in ambito scientifico e tecnologico, progettando per migliaia di ragazze un futuro oltre stereotipi e pregiudizi, il Coding di icone al femminile a capo di settori emergenti ne ha viste passare davvero tante.

Con l’intento di valorizzare il talento di tutte quelle donne appassionate agli sviluppi dell’intelligenza artificiale l’associazione ha messo su una vera e propria staffetta formativa che quest’anno scandisce ben 14 tappe sul territorio nazionale, da Trieste a Palermo. Giunta alla VI edizione, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Mondo Digitale, dall’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia in collaborazione con Microsoft cresce e si rinnova di anno in anno. Il progetto coinvolge soprattutto studentesse e ricercatrici italiane, devote al mondo dell’informatica, un settore che qualche anno fa rappresentava un tabù per tutte le signore.

Secondo studi recenti la situazione italiana non è tra le migliori, sono ancora troppi i pregiudizi nei confronti del gentil sesso: 1 donna su 2 viene regolarmente occupata e nella maggior parte dei casi guadagna il 20 % in meno rispetto ai colleghi uomini. Tra gli specialisti il gap aumenta: il rapporto è di 1 donna ogni 6 uomini

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY