10.000 per l’Ambiente: Heineken Italia e Legambiente insieme per Ostia

La mobilitazione nazionale arriva sulle spiagge del litorale romano per ridare lustro a Capocotta
Il Friday for Future chiama e Heineken Italia, da Ostia, risponde con “10.000 per l’ambiente”.
Lo stanno gridando tutti a squarciagola, iniziando da Greta Thunberg che all’ONU ha accusato i grandi della terra di aver giocato con il futuro delle nuove generazioni , e di aver perso la scommessa della corsa allo sviluppo oltre il sostenibile.
E il cambiamento tanto necessario deve iniziare dal basso, e non può prescindere dalle pratiche aziendali. Lo hanno capito da tempo alcune dee più grandi aziende del mondo che sul green puntano non solo guardando fuori, ma dall’interno di se stesse.
Così ha fatto Heineken Italia, che in collaborazione con Legambiente ha lanciato per il secondo anno, dall’11 settembre e fino al 10 ottobre, una mobilitazione a carattere nazionale dei suoi dipendenti. 15 tappe  lungo il territorio nazionale in cui  2.000 persone metteranno a disposizione 10.000 ore del proprio tempo a tutela dell’ambiente.
Ultima tappa andata in scena a Capocotta ha visto 70 dipendenti Partesa (parte del Gruppo HEINEKEN) al lavoro per togliere 200 chili di rifiuti di cui 40 di plastica,  Dalla piccola oasi di arenile libero che fa parte della Riserva naturale del Parco del Litorale Romano dal 1996. Spiagge e rive dei fiumi ripulite, in particolare dal nemico n’1, la plastica. La tipiche dune protette della macchia costiera mediterranea, pulite a mano per non danneggiarle. Un lavoro lungo e certosino alla cui soddisfazione non esistono forse eguali.
Perché Capocotta non sarà Saint Barth, ma attraverso l’impegno in prima persona e l’adozione di comportamenti corretti non solo si mangerebbe pii pulito e sano l ambiente, ma si potrebbe tornare a godere di quella bellezza che portò i romani, non certo gli ultimi arrivati, a scegliere queste coste per le loro villeggiature.
Categories
Servizi

RELATED BY