Fridays for Future: “Non c’è un pianeta di riserva”

In piazza della Repubblica accanto ai ragazzi molti genitori che sostengono i figli nella volontà di far sentire la propria voce

Il 20 agosto del 2018 Greta Thumberg decideva di non andare a scuola per protestare contro il cambiamento climatico. Da allora il suo sciopero si è ripetuto ogni venerdì e adesso i Fridays for Future sono un appuntamento celebrato in tutto il mondo da studenti di ogni età. In piazza della Repubblica accanto ai ragazzi molti genitori che sostengono i figli nella volontà di far sentire la propria voce. Gli studenti, cittadini votanti di domani, chiedono al mondo politico di non perdere ulteriore tempo e di non lasciare loro in eredità un mondo condannato alla distruzione. Loro, i ragazzi con una coscienza ecologica, promettono di non fermarsi fino a quando non otterranno un vero cambiamento.

Categories
Servizi

RELATED BY